Danzaterapia o DanzaMovimentoTerapia

LE ORIGINI DELLA DANZATERAPIA O DANZAMOVIMENTOTERAPIA
La danza è un potente mezzo espressivo e comunicativo, fattore socializzante e strumento terapeutico che accompagna l’uomo fin dai tempi più remoti, ma, solamente a metà del secolo scorso, la danza è stata riconosciuta e utilizzata in occidente in ambito terapeutico e psicoterapeutico.

_MG_0008La riscoperta della danza come strumento terapeutico è dovuto principalmente all’affermasi della danza contemporanea: la nuova danza dà un ruolo centrale alle emozioni, considera mente e corpo due aspetti integranti dell’essere umano, il movimento come linguaggio comunicativo genuino e profondo, la danza come espressione di ciò che è sacro e misterioso e che rinnova l’energia vitale. Applicando questi principi alcune danzatrici scoprirono prima sul proprio essere, poi sugli altri, la possibilità terapeutica e di guarigione della danza. Alcuni fra i più illustri danzaterapeuti sono Marian Chace, Trudy Schoop, Mary Whitehause, Maria Fux e Herns Duplan. Maria Fux, danzatrice e danzaterapeuta argentina che vive e lavora a Buenos Aires, pratica il suo metodo (danzaterapia) da 50 anni ed è stata colei che ha portato questa disciplina in tutta Europa. In Italia ormai la danzaterapia è riconosciuta come metodo terapeutico alternativo con diverse utenze diversamente abili e in diversi ambiti: scuole, ospedali, centri di accoglienza, carceri.

Eclektica_DSC_0895_©TR2012

Clicca qui per scaricare la Brochure