Danzaterapia per Bambini e Adolescenti

BAMBINI
Danza le Note”: laboratorio di danza creativa per bambini 3-7 anni

 

FilastroccaNote grasse, note magre,
note lente e  frettolose.
Quelle tristi e quelle allegre,
quelle timide e coraggiose,
arrabbiate e spaventose.
Leggere come l’aria, pesanti come i sassi.
Sono ovunque, dappertutto.
Me le mangio ed ecco fatto,
sono dentro la mia testa
e poi giù lungo le spalle fino a uscire dalle dita
cuore, pancia, gambe e piedi
Tutto è musica ci credi!?
Non mi posso più fermare…..
che bello posso solo danzare!

Cos’è “Danza le Note”
Eclektica_DSC_0689_CTR2012
Danza le Note” è un corso di danza creativa per i bambini dai 3 ai 7 anni. L’intento del corso è quello di accompagnare il bambino all’incontro con le proprie possibilità creative, rispettando i suoi tempi, in un clima stimolante e libero da giudizi od interpretazioni. Il bambino viene stimolato con la musica, materiali di vario tipo (palloncini, carte crespe, piume, conchiglie, ecc) e dall’insegnante stessa, a esprimersi attraverso il corpo. L’obiettivo quindi non è quello di insegnare una tecnica, le proposte fatte presuppongo una risposta del tutto personale e libera da parte del bambino.
Il ruolo dell’insegnante è quello di stimolare, accogliere e canalizzare la prorompente energia dei piccoli partecipanti in un lavoro creativo e utile per il loro sviluppo psicofisico.

Eclektica_DSC_0745_CTR2012Il ritmo e la musica espressi attraverso il movimento permettono al bambino di acquisire una maggior consapevolezza di come relazionarsi e muoversi nello spazio, delle diverse parti del proprio corpo, del coordinamento motorio, dell’equilibrio, oltre a sviluppare una maggior capacità di attenzione e concentrazione.
Sempre attraverso l’approccio ludico vengono proposti dei lavori idonei allo sviluppo psicofisico del bambino, come per esempio giocare a danzare gli opposti (es. movimento leggero/pesante, veloce/lento, piccolo/grande, chiuso/aperto) che permette al bambino di apprendere nuove forme, una qualità di movimento magari meno abituale per lui, lo stare dritto o storto e quindi l’allineamento posturale e l’uso del peso. Sul piano collettivo i bambini sviluppano una capacità di relazione con gli altri più accogliente, di ascolto e fiducia, attraverso anche un linguaggio non verbale.

Eclektica_DSC_0816_CTR2012

ADOLESCENTI

“L’adolescenza è una fase della vita in cui, più che mai, diventa tematica centrale la relazione”

Le relazioni
La relazione con i pari, con gli adulti, le prime relazioni affettive, diventano parte integrante della propria identità. E proprio in questa fase le relazioni possono facilmente incontrare vissuti di sconforto, di inadeguatezza, di incomprensione, di vera e propria angoscia. Nel momento in cui vecchi punti di riferimento non sono più scontati, ma quelli nuovi non sono ancora completamente stabili, la relazione con l’altro diventa un campo minato dove si giocano gli aspetti affettivi più profondi, proprio quelli di cui è più diffcile parlare, quelli più diffcili anche solo da riconoscere.

_MG_0014La danzaterapia
La danzaterapia favorisce e facilita la socializzazione e la condivisione attraverso la conoscenza delle proprie capacità e potenzialità corporee ed espressive con l’obiettivo di raggiungere armonia, equilibrio e scioltezza. Partendo dal corpo, lasciandolo libero di comunicare e di esprimersi, giocando con l’altro, attraverso movimenti dolci e rilassanti o anche forti ed energici, si favorire l’espressione delle proprie esperienze ed emozioni. La creazione di uno spazio dove i ragazzi possano raccontare i propri vissuti, esprimendosi liberamente, nel rispetto della loro privacy, diventa una possibilità di comprendere meglio se stessi e gli altri e rielaborare e ricostruire i propri orizzonti.